Cosa c’è dietro una borsa unica

Buon giorno a tutti cari Amici e Amiche che mi seguite!

Con questo post inizio a presentarvi le mie nuove borse, le Japanese bags.

Nei successivi post le descriverò più in dettaglio, ma oggi vi racconto il perché di questa scelta, cosa mi ha spinto a realizzarle e il mio pensiero.

La prima Japanese bag che vi presento: in versione grigia con fiore ricamato in nero

Mi rendo conto che devo andare per gradi perché in tutto questo c’è stato un mio percorso interiore che mi ha fatto fare delle scelte precise.

Quindi a poco a poco ve le mostrerò, ma non sarò sola in questo racconto.

Ho avuto la fortuna di avere una mia carissima amica, Sara, che mi farà da modella!

Le mie borse hanno uno scopo preciso: essere usate da donne particolari nel loro quotidiano e nei vari momenti della giornata, che siano comode, pratiche, ma allo stesso tempo ricercate, uniche, dove all’interno possano con pochi gesti, trovare tutto.

Noterete che questo tipo di borsa molto tempo fa l’avevo già realizzata in stoffa e avevo anche fornito alcuni link su come realizzarla.

link post

La japanese bag che oggi vi mostro è realizzata in eco pelle ricamata a macchina su entrambi i lati, è fornita di due tasche interne, foderata con del tessuto in cotone.

Vi chiederete, come mai questa borsa?

Perché una borsa asimmetrica?

Questa borsa racchiude per me moltissimi significati e un preciso pensiero ed evoluzione del mio percorso sia interiore che professionale.

Nel corso del tempo, e come avete notato in molti post, ho raccontato il mio amore per una terra lontana, il Giappone.

Ho scoperto delle forme di ricamo (che desidero approfondire) come il sashiko che possiede una storia antichissima.

Del lontano Giappone amo il loro modo di pensare, la filosofia, la religione, in particolare il buddismo di Nichiren Daishonin.

Fatta questa premessa, ritornando alla japanese bag asimmetrica rappresenta a mio modesto parere una osservazione precisa della realtà: la natura stessa, piante, animali, noi esseri umani, siamo asimmetrici.

La nostra parte destra non è esattamente identica alla nostra sinistra.

La mano destra assomiglia alla sinistra, ma c’è qualche dettaglio che differisce dalla nostra destra.

Un petalo di un fiore non è esattamente uguale ad un altro.

Due alberi della stessa specie avranno foglie simili, ma tutte diverse.

Un cane potrà essere simile ad un altro, ma seppur lievi avrà dei tratti che lo distingue da un altro.

Per convenzione, semplicità, riconduciamo tutto a delle forme assolute, come un quadrato, cerchio, ma nella natura queste semplificazioni non esistono.

Penso a Ipazia, quando scoprì che i movimenti della terra intorno al sole, non erano circolari, ma ellittici, ovvero a una forma particolare del cerchio.

Ci sforziamo di inserirci dentro un preciso canone di bellezza e perfezione, che cerchiamo rigorosamente di rispettare, ma che in realtà non è nostro e che non raggiungeremo mai.

La nostra natura (e qui guardo un fiore, un albero, o un semplice pezzo di legno) non è così.

Riconduciamo tutto a una precisa forma assoluta, quadrato, cerchio, bellezza, in qualcosa rigido, prestabilito e lontano da noi.

E allora, perché non accettare semplicemente la nostra natura imperfetta?

La nostra Asimmetria?

La nostra Diversità?

La nostra Unicità?

La natura è complessa perché infinitamente diversa, ma semplice perché accoglie Tutti.

Il rigore simmetrico è una semplificazione.

Ho voluto racchiudere dentro questa japanese bag l’Asimmetria come Valore e non un difetto.

Ho voluto esaltare la diversità di ognuno di noi, con le sue peculiarità e abilità.

L’artigianato ha il potere di esaltare la diversità di ognuno di noi ed esprimere il proprio pensiero.

Questa è a mio avviso la Bellezza Unica Assoluta.

Vi ringrazio infinitamente per ogni commento, apprezzamento che avete fatto.

Aspetto i vostri numerosi commenti in proposito.

Alla prossima!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...